Analisi del tinnito

In che fase si trova il mio tinnito?

Con che frequenza e per quanto tempo è presente il rumore nell'orecchio?

• Per meno di un un'ora, almeno una volta la settimana
Potrebbe trattarsi di un campanello d'allarme. Le cause generiche consistono spesso in stress, tensione muscolare e insonnia. La cosa principale in questi casi è evitare stati d'ansia dovuti a tali episodi, poiché ciò può provocare un peggioramento del sintomo. Non c'è motivo di preoccuparsi dunque. Innanzitutto valutate attentamente la vostra giornata, cercando di limitare i fattori di stress e di allentare le tensioni muscolari. È consigliabile eseguire sedute quotidiane di meditazione.

• Per oltre un'ora, più di una volta la settimana
In questo caso c'è il sospetto di tinnito acuto. Le cause specifiche potrebbero essere dovute ad un trauma acustico (spari, musica alta), ad una patologia preesistente o a pressione arteriosa alterata. Questa è l'ultima possibilità di curare il tinnito con relativa semplicità: è necessario agire immediatamente. Meno stress, sufficiente sonno, allentare le tensioni, bere acqua a sufficienza, trovare un equilibrio personale (lavoro, famiglia, tempo libero, sport). È assolutamente consigliabile eseguire ogni giorno sedute di terapia del suono di 30 minuti. Con misure immediate come la soft-laserterapia è possibile guarire un caso di tinnito acuto nel giro di tre mesi.

Sempre, da meno di un anno
In questo stadio, il cosiddetto tinnito subacuto, sono già stati effettuati solitamente molti tentativi, ma spesso con scarso successo. In questa fase è già indicato un trattamento completo da intraprendersi al più presto. Infatti, se il tinnito diventa cronico, si riducono anche le probabilità di guarigione. È necessario eseguire contemporaneamente la soft-laserterapia e la suono- e neurostimulazione. In caso disturbi del sonno, il trattamento va ampliato anche alla terapia del sonno.

• Sempre, da più di un anno
In questo caso si tratta di tinnito cronico. Probabilmente si sono già perse le speranze di miglioramento e la gioia di vivere. A questo stadio, la probabilità di una guarigione al 100% è ridotta, ma non è impossibile. Infatti, vi sono ancora possibilità di ottenere almeno una riduzione dei rumori dovuti al tinnito, come ad esempio la soft-laserterapia. In particolare sono disponibili nuovi metodi estremamente efficaci per il miglioramento della qualità della vita, come la suono- e neurostimulazione, la terapia del sonno e il mascheramento con rumori naturali.

Che tipo di rumore viene percepito?

Con il nostro metodo di test acustico è possibile stabilire la frequenza con cui risuona il rumore percepito nell'orecchio. In tal modo siamo in grado di offrirvi una forma di terapia sonora e neurologica per la limitazione dell'acufene, oppure anche in modo del tutto specifico per aiutare l'addormentamento.